Ponte Morandi, a Genova è il giorno del ricordo

Ponte Morandi, a Genova è il giorno del ricordo

"Siamo qui - ha detto il presidente del Consiglio - per rammemorare". Nuovo termine coniato ad hoc e spiegato dal premier come "indicazione di ricordo e recupero". "Essere in mezzo alle persone, sentire il loro affetto tangibile, è una cosa molto bella" ha detto Egle Possetti, presidente del comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi.

E ha sottolineato la vergogna di chi ha causato il disastro ed ha usato arroganza, senza chiedere scusa in tempi adeguati.

A differenza di due anni fa oggi c'era un sole potente ed il cielo era terso, senza nuvole. Nel pomeriggio sarà scoperta una targa con i 43 nomi. In serata sono state organizzate 3 fiaccolate, aperte al pubblico, con partenza da Cornigliano, Certosa e Sampierdarena, e arrivo in via Fillak nella nuova Radura della Memoria, dove sorgerà il più ampio progetto del Parco del Ponte con il memoriale pensato dall'architetto Stefano Boeri.