Marquez: "Se qualcuno si fa male il titolo ha lo stesso valore"

Marquez:

Le sue parole hanno generato un bel po' di dibattito e, infatti, durante il Gran Premio d'Andalusia ha provato a correggere il tiro.

Il team principal della Yamaha Petronas si sta godendo un Fabio Quartararo in forma "Mondiale", capace di conquistare due pole position e due vittorie sul tracciato andaluso, prendendo subito il largo nel Mondiale.

Questa mattina il patron di Petronas, Razlan Razali, è intervenuto dalle colonne de La Gazzetta dello Sport per parlare del futuro di Valentino Rossi. Tutti continuavamo a dirmi che 'The Doctor' sarebbe tornato e lo ha fatto. Siamo la Petronas e facciamo scelte improntate sul business, ma non possiamo ignorare i tifosi, che magari vorrebbero un pilota locale. La prestazione ci rende tutto più facile, ci è voluto tempo per essere sicuri ma quello che ha fatto domenica ha reso le cose più semplici nello spiegare agli azionisti perché abbiamo scelto Valentino.

MotoGP 2020 - Nessuno si sarebbe mai immaginato che Marc Marquez dopo due gare della MotoGP 2020 post Covid-19 fosse a zero punti contro i cinquanta di Fabio Quartararo.

Avere in squadra una leggenda come Valentino, aumenterà sicuramente il numero di tifosi della squadra in giro per tutto il mondo. Vogliamo che chiunque corra con noi faccia risultato. Per molti versi sono molto più contento di aver creato questo team dal niente, e averlo portato dove siamo oggi con Quartararo, piuttosto che avere Rossi in squadra. Non vogliamo essere popolari perché c'è lui, ma contribuire a renderlo competitivo anche alla sua età.

Tanto spazio sarà poi dedicato a Valentino Rossi ed alla bellissima impresa di Jerez, con un podio conquistato a 41 anni suonati ad una settimana esatta dalla gara di debutto nel mondiale che era invece stata catastrofica. "E dopo aver parlato con lui e lo staff, abbiamo un'idea più precisa di cosa gli serva".