Leonardo chiude i conti del primo semestre 2020 "pronta risposta al Covid-19"

Leonardo chiude i conti del primo semestre 2020

Alla luce della semestrale, Leonardo ha annunciato i nuovi obiettivi per la fine dell'anno "sulla base dell'andamento registrato a giugno e della revisione delle stime sui risultati della seconda metà dell'anno, in assenza di ulteriori ondate pandemiche e conseguenti misure restrittive", come si legge in una nota. In particolare, il significativo incremento degli Elicotteri (48%) è stato compensato dalla flessione registrata nell'Elettronica per la Difesa e Sicurezza e nell'Aeronautica che avevano beneficiato, nel primo semestre del 2019, di importanti acquisizioni. I ricavi sono pari a 5,878 miliardi (-1,4%), gli ordini ammontano a 6,104 miliardi (-0,7%) mentre il portafoglio ordini è di 35,920 miliardi (-1,1%) "assicurando una copertura in termini di produzione equivalente pari a circa 2,5 anni".

I ricavi saranno quindi "sostanzialmente in linea con il 2019 pur incorporando gli effetti della flessione del mercato civile, che condiziona il livello di consegne di elicotteri e i rate produttivi di aerostrutture, e i minori volumi di attività sui programmi indotti dal Covid-19".

Il risultato netto è in deciso calo a 60 milioni, - 82,8% rispetto allo stesso periodo di un anno prima, ma a fronte di "solidi ricavi pari a 5,9 miliardi", -1,4%.

L'Ebita è pari a 292 milioni di euro (RoS del 5,0%), con un decremento di 195 milioni di euro rispetto al primo semestre del 2019. Lo afferma la società, sottolineando che l'emergenza coronavirus "sta producendo effetti sul regolare e ordinario svolgimento delle attività aziendali del gruppo, in un contesto globale di grave recessione economica ed elevata incertezza".

"Voglio ringraziare tutte le persone di Leonardo per l'impegno dimostrato e gli sforzi fatti durante questo periodo difficile. Nonostante le sfide della pandemia, i fondamentali di medio-lungo periodo del nostro business rimangono invariati e restiamo fiduciosi e concentrati sull'esecuzione del nostro piano industriale volto alla creazione di valore per tutti i nostri stakeholder".