La capsula della SpaceX torna sulla Terra

La capsula della SpaceX torna sulla Terra

"Lanciarci in orbita - ha spiegato Behnken -, ma la più importante è riportarci a casa". Era dal 1975 che gli astronauti non tornavano ammarando: sia lo Space Shuttle che la navicella russa Soyuz atterravano infatti sulla terra.

Si sono sganciati dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) i due astronauti statunitensi che dovrebbero ammarare nel Golfo del Messico oggi pomeriggio, concludendo una missione storica per testare le operazioni di volo spaziale umano per l'hardware SpaceX. In questo momento è fondamentale lo scudo termico che protegge la capsula dalle temperature estreme che possono raggiungere i 1.900 gradi celsius. L'arrivo è atteso per le 20.48 ora italiana. Ora due speciali imbarcazioni di SpaceX provvederanno al recupero della capsula dall'oceano portando i due astronauti sulla terraferma attraverso l'utilizzo di un elicottero.

Anche lo stop in mare è una novità per l'agenzia spaziale: l'ultima volta, infatti, era accaduto 45 anni fa durante la missione Apollo-Soyuz realizzata da Usa e Urss.