Jack Bonaventura in lacrime nell'ultima partita a San Siro

Jack Bonaventura in lacrime nell'ultima partita a San Siro

Jack ha dimostrato anche in questa stagione di essere un giocatore che può essere molto utile alla causa rossonera. Quella contro il Cagliari è stata infatti l'ultima partita del centrocampista marchigiano a San Siro: un epilogo amaro, per l'assenza dei tifosi, che dopo il triplice fischio finale dell'arbitro ha visto Jack uscire per ultimo dal terreno di gioco con le lacrime agli occhi. 29 presenze, 3 reti e sei assist in campionato.

LA FIRMA SULL'ULTIMO TROFEO - Dall'esordio nel Milan, con tanto di gol, del 14 settembre 2014 (Parma-Milan 4-5, con quel Pippo Inzaghi in panchina che lo vorrebbe nuovamente con sè al Benevento), sono trascorsi 6 anni. Giacomo "Jack" Bonaventura è il colpo a sensazione scelto da Pasquale Foggia per festeggiare il ritorno in serie A della Strega. Lo svedese, in procinto di rinnovare il contratto con il Milan, potrebbe chiedere alla dirigenza di rivedere i piani su Bonaventura, facendo di fatto saltare il banco per il Benevento. Secondo quanto riferisce l'edizione odierna di Tuttosport, il club rossonero avrebbe pensato che nella squadra della prossima stagione c'è bisogno ancora di lui, della sua esperienza e del suo attaccamento alla maglia. In terra orobica, Bonaventura vedrà l'ingaggio pari a due milioni di euro attualmente percepito quasi del tutto confermato, sulla base di un accordo triennale.