Il lento abbandono di Google Play Music

La chiusura dei battenti inizierà infatti questo settembre, a partire dall'Australia e dalla Nuova Zelanda, mentre per il resto del mondo la data è fissata per il mese di ottobre.

Google vuole forzare gli utenti di Play Music a trasferire la loro libreria su YouTube Music, e per tale ragione ha già pubblicato tutte le istruzioni necessarie e uno strumento di conversione dedicato.

Inoltre gli utenti a pagamento avranno anche la possibilità durante la navigazione su Google Maps di avviare la riproduzione, metterla in pausa o saltare un brano, scegliere da una serie di playlist o aprire l'app YouTube Music, il tutto attraverso un'apposita icona.

Il transfer è disponibile già da maggio. La musica su Google sarà quindi solo in streaming.

La notizia dello smantellamento di Google Play Music in favore di Youtube Music non è certo una novità.