Il Giro d'Italia ritorna in Calabria, ecco le tappe

Il Giro d'Italia ritorna in Calabria, ecco le tappe

Il percorso della 103esima edizione della corsa, posticipata per la pandemia, subisce variazioni al sud, ma mantiene gran parte del tracciato originale: oltre alle prime quattro tappe in Sicilia che prendono il posto dell'Ungheria, si aggiungono Matera (arrivo della sesta frazione e partenza della successiva) e Roccaraso (traguardo in salita della decima tappa). Saranno invece tre le tappe a cronometro (la partenza, l'arrivo e la Conegliano-Valdobbiadene del 17 ottobre); sette gli arrivi in salita di cui sei in alta montagna.

La Cima Coppi sarà lo Stelvio con i suoi 2.758 metri. Ci saranno da scalare il Passo Lanciano, il Passo di San Leonardo e il Bosco di Sant'Antonio. Nell'ultimo tratto ci sarà una salita finale di 10 km circa alla media del 5,7% con una prima parte pedalabile seguita da un tratto in falsopiano a scendere. Un percorso di 3.000 km che parte dall'Isola (Monreale) e si conclude a Milano. - 9/a tappa domenica 11 ottobre: San Salvo-Roccaraso, 208 km, alta montagna. - 10/a tappa martedì 13 ottobre: Lanciano-Tortoreto Lido, 177 km, media montagna. Dalla base aerea di Rivolto, quella delle Frecce Tricolori, partirà domenica 18 una tappa chiave nell'economia della Corsa Rosa.

Da Cervia a Monselice per la tappa numero tredici; 192 chilometri che porteranno il gruppo dall'Emilia Romagna al Veneto dove, sabato 17 è in programma la cronometro da Conegliano a Valdobbiadene.

Nella terza e ultima settimana si entra nella fase decisiva del Giro con una tappa che si sviluppa interamente nella Regione Friuli. Mercoledì 21 ottobre partenza da Bassano del Grappa e arrivo a Madonna di Campiglio dopo 202 chilometri. Rientro in Italia dal Monginevro per affrontare la salita finale di Sestriere dal versante di Cesana Torinese.

- 21/a tappa domenica 25 ottobre: Cernusco sul Naviglio-Milano, 15.7 km, cronometro individuale.