Gallipoli, 84 migranti sbarcano da motoveliero

Gallipoli, 84 migranti sbarcano da motoveliero

GALLIPOLI- Sbarco nel cuore della notte a Gallipoli.

Un moto-veliero di 15 metri con 84 migranti a bordo si è incagliato su alcuni scogli al largo di Gallipoli ed è stato intercettato da imbarcazioni della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto. Ciononostante, è stata avviata una prima attività investigativa che ha avuto seguito all'alba dell'1 agosto quando ad intervenire, sempre su via Savonarola, sono stati i militari della Compagnia di Gallipoli, immediatamente dopo che la centrale operativa era stata tempestata da segnalazioni da parte di numerosi utenti. Intorno alle 9 di questa mattina è stato rintracciato un natante spiaggiato, esattamente di fronte al Voi Resort Hotel. I migranti provenienti da Iran, Iraq, Somalia e Pakistan, visitati dai medici di frontiera stanno tutti bene. Malgrado il lungo viaggio in mare, le condizioni di salute sono apparse sostanzialmente buone, ad eccezione di una donna che essendo stata colta da malore è stata trasportata al pronto soccorso per ulteriori accertamenti.

Gli agenti del locale Commissariato, alle prime ore del 30 luglio, a seguito di numerose segnalazioni giunte al 113 per una violenta rissa in via Savonarola, sono tempestivamente intervenuti ma, al loro arrivo, i contendenti si erano già dati alla fuga. Sei di loro, tutti siriani di uno stesso nucleo familiare, sono stati rintracciati a terra all'altezza di Frassanito. La famiglia è stata portata al centro di accoglienza Don Tonino Bello di Otranto e sottoposta alle procedure anti Covid.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.