Coronavirus, in Italia tendenza al peggioramento

Coronavirus, in Italia tendenza al peggioramento

Arriva in serata, coma da liturgia ormai, l'ultimo bollettino della Protezione Civile contenente tutti gli aggiornamenti sull'epidemia di Coronavirus in Italia. Il bilancio delle vittime per coronavirus dall'inizio della pandemia raggiunge quota 35.225.

Il numero di nuovi casi di infezione "rimane nel complesso contenuto ma con una tendenza all'aumento", sottolinea il report. In sei regioni si contano più di 30 casi, con il Veneto che oggi registra il numero più alto in assoluto (84), seguito dalla Lombardia (74) e dalla Liguria (63). Su 51.188 tamponi effettuati sono stati individuati 523 nuovi positivi al Covid-19, per un totale di 14 081 attualmente positivi, 290 in più rispetto a ieri.

"Non ci possiamo permettere di farci sfuggire nuovi focolai - è l'allarme di Miozzo -, l'andamento della curva ci dice che l'Italia si muove e il virus sta viaggiando".

La crescita del numero di persone che sono guarite dalla malattia è stata nelle ultime 24 ore di 226 unità, che porta il totale dei guariti a 202.923.

Per quanto riguarda gli attualmente positivi, 55 sono quelli ricoverati in terapia intensiva, 786 i ricoverati con sintomi mentre la maggioranza, 13.240 sono in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi.