Classicissima Milano - Sanremo: vittoria per il belga Van Aert

Classicissima Milano - Sanremo: vittoria per il belga Van Aert

Il francese aveva dato spettacolo sul Poggio andando via da solo, ma il belga è rientrato in discesa e ha piazzato il colpo di reni vincente dopo 305 chilometri durissimi.

E ancora: "La gara è stata veramente difficile, per fortuna c'era meno caldo rispetto alla Strade Bianche: è stato importante bere molto e gestire alla perfezione le energie". Un po' come Sagan, ma il range di Van Aert sembra persino più ampio, basti ricordare i 3 campionati del mondo in ciclocross (2016, 2017, 2018), ed il titolo nazionale a cronometro, disciplina in cui non sfigura per niente, e d'altronde si tratta del campionato nazionale belga, non di un paese in cui gli avversari manchino...

Si arriva ai piedi della Cipressa con gruppo compatto e velocità che sale progressivamente.

Il secondo classificato, Julian Alaphilippe, ha detto: "Questo podio mi lascia con dei sentimenti contrastanti, anche se nel complesso sono contento di essere della mia prestazione". Buona la prova anche per Vincenzo Nibali, che ha acceso la battaglia e poi cercato di tenere il passo dei due attaccanti insieme al polacco della Ineos Kwiatkowski.

La fuga che ha caratterizzato questa Classicissima molto piemontese è durata fino alle porte di Imperia: Bais, Boaro, Mazzucco, Tonelli, Cima, Carretero, Frapporti, un gruppetto tutto italiano, applauditi anche sulle strade della nostra provincia, hanno raggiunto 6 minuti di vantaggio sul gruppo, resistendo anche alla salita del colle di Nava. Da quel momento non sono riuscito a tenere bene il manubrio. La mia squadra oggi ha fatto un ottimo lavoro, non volevo mollare.