Aggiornamento WhatsApp: l'app verso l'autodistruzione dei messaggi

Aggiornamento WhatsApp: l'app verso l'autodistruzione dei messaggi

Si tratta di una fake news ampiamente smentita dagli esperti, ma che inspiegabilmente continua a girare su Whatsapp e altri social network. Toccandola gli utenti vengono indirizzati sul web e possono avere accesso a notizie o altre fonti di informazione sui contenuti ricevuti.

Per avvalersi della novità, e creare delle chat room video su Messenger Rooms partendo da WhatsApp for Web, nell'eventualità che si sia stati abilitati via attivazione da server remoto, è necessario - secondo Indian Express e India Today - portarsi all'indirizzo web.whatsapp.com: quivi giunti, dopo aver associato tale pagina al proprio client mobile di WhatsApp previa scansione di un codice QR, è possibile avviare Messenger Rooms attraverso due strade differenti. In seguito a questi cambiamenti, il numero di inoltri è diminuito del 25%.

Purtroppo è ancora presto per la funzionalità che permette di scrivere messaggi temporanei che si autodistruggono dopo un certo quantitativo di tempo.

Come spiega Whatsapp, "accanto a questo tipo di messaggi comparirà un'icona a forma di lente di ingrandimento".

Il tap sull'icona avvia immediatamente una ricerca sul browser web mobile per cercare informazioni sulla veridicità del messaggio inoltrato.

La nuova funzione dell'app è già disponibile, ma solo in alcuni Paesi: tra questi c'è anche l'Italia. Facebook non può filtrare i contenuti perché la crittografia end-to-end impedisce la lettura dei messaggi.