Zangrillo insiste: "Coronavirus ha perso forza, dobbiamo infondere ottimismo"

Zangrillo insiste:

Sono contento che lo abbia detto anche lui.

Alberto Zangrillo torna ad essere protagonista in Tv e lo fa come di consueto all'interno del programma In Onda su La7. Il possibile candidato di Forza Italia a sindaco di Milano negli ultimi mesi è stato spessissimo in televisione evidenziando una posizione a favore della ripresa economica e delle riaperture. a un certo punto Zangrillo si innervosisce e il conduttore prova a calmarlo: "Sono stanco, se pensate che sia qui per mettermi contro qualcuno vi sbagliate".

Zangrillo ha affermato: "Dall'inizio cerco di dire quello che osservo e inizio ad averne le palle piene".

"Io non faccio parte del comitato tecnico scientifico però in questo momento mi aspetto che il comitato tecnico scientifico dica agli italiani la verità". È evidente quello che accade: se oggi in Lombardia abbiamo un morto dichiarato per Coronavirus, vuol dire che non sta succedendo nulla. "Poi possiamo costruire tutte le favole che volete ma questa è la realtà italiana oggi". Ovviamente se entrate in un locale chiuso dovete indossare la mascherina e rispettare il distanziamento. "Il Paese ha bisogno di rimettere in modo l'economia e se non ricominciamo a vivere ciò non potrà avvenire". Zangrillo: "Agli italiani va detta la verità: riprendete a vivere, andate in vacanza, al ristorante, in banca..."

"Ringrazio molto il collega Sileri, persona competente e libera, ma la mia indisponibilità a ricoprire ogni ruolo, anche tecnico, correlato alla politica, è perpetua".