Stati Uniti: violento terremoto scuote l'Alaska, lanciato allarme tsunami

Stati Uniti: violento terremoto scuote l'Alaska, lanciato allarme tsunami

Queste le esatte coordinate geografiche in cui si è verificato il sommovimento: latitudine 55.13 e longitudine -158.63. Sono ora in corso le evacuazione di alcune zone degli Stati Uniti: l'Usgs, il servizio geologico americano, ha infatti emanato l'allarme tsunami. Secondo quanto comunicato Sand Point potrebbe essere colpito alle 23.15 ora locale, Kodiak alle 00.05 e Cold Bay alle 00.15. Non sono stati registrati, al momento danni a cose o persone, ma si attendono aggiornamenti sul caso.

E' stato emesso un allarme tsunami per un raggio di 300 km dall'epicentro del sisma, successivamente rientrato: il messaggio di allerta precisava che le regioni a rischio erano "il sud dell'Alaska, la penisola dell'Alaska" e le isole Aleutine. Testimoni hanno però indicato che si è sentito fino alla città di Anchorage, che si trova a circa 800 chilometri di distanza.

AGGIORNAMENTO 10:40 - L'allerta tsunami è stata ritirata, le autorità hanno comunque invitato tutti alla massima prudenza.