Seul, trovato in un bosco il cadavere del sindaco Park Won-Soon

Seul, trovato in un bosco il cadavere del sindaco Park Won-Soon

A lanciare la notizia è stata l'agenzia cinese CGTN, ma la notizia del ritrovamento del corpo di Park Won-sun, il sindaco di Seul, è stata smentita dalla polizia coreana. Park stamattina non era andato in ufficio e aveva cancellato una riunione ad alto livello in municipio, ha raccontato Kim Ji-hyeong, funzionario del governo metropolitano di Seul citato dalla Bbc.

Park, 64 anni, è stato eletto sindaco della Capitale sud-coreana nel 2011 ed è entrato nel suo terzo e ultimo mandato nel giugno dello scorso anno. Membro del Partito democratico del presidente Moon Jae-in, era considerato uno dei potenziali candidati in corsa per le elezioni presidenziali del 2022 e si era distinto in queste ultime settimane per la campagna aggressiva contro il Covid-19.

Al momento quello della sua scomparsa, compresa la morte, appaiono come giallo. Poi sulla reputazione del sindaco era calata un'ombra, evidentemente insostenibile per l'uomo. Accuse pesantissime per Park che si è sempre battuto per i diritti umani, e che da avvocato, prima ancora di intraprendere la carriera politica, aveva vinto dei casi che hanno fatto la storia della società civile del Paese, tra cui proprio il primo in assoluto per molestie sessuali. Stando alla tv locale Sbs, una delle segretarie dell'uomo si era recata in polizia mercoledì sera accusandolo di molestie sessuali, non solo nei suoi confronti ma anche a danno di diverse altre impiegate comunali.