Serie A, le probabili formazioni di Genoa-Inter: Lautaro ancora in dubbio

Serie A, le probabili formazioni di Genoa-Inter: Lautaro ancora in dubbio

Rischiava di non essere una di quelle partite destinate a finire negli annali: l'Inter stava portando a casa agevolmente la vittoria contro un Genoa volenteroso ma mai davvero incisivo in avanti, un punteggio di 0-2 dove è bastato che funzionasse la classica catena quinto di difesa-attaccante, con Cristiano Biraghi a mettere sulla testa di Romelu Lukaku il gol del vantaggio e Victor Moses a offrire ad Alexis Sanchez il pallone con su scritto 'spingimi' da infilare alle spalle di Mattia Perin. Primo tempo a ritmi bassi e quasi interamente a tinte nerazzurre. E' Lukaku ad aprire il match al 34′: la rete del belga sblocca il risultato e mette la gara in discesa per l'Inter. Nel secondo tempo l'Inter non punge calando di concentrazione e correndo qualche rischio. Certo, come ha detto Conte, i secondi sono i primi dei perdenti, ma scivolare in classifica non aiuta a trovare le giuste energie per l'Europa dopo una stagione faticosa.

Sanchez - Si conferma decisivo quando entra a gara in corso.

Skriniar - Involuto sul piano atletico, fa fatica a vincere i contrasti.

Perin; Goldaniga, Romero, Zapata; Ankersen (76′ Ghiglione), Rovella (76′ Destro), Behrami (59′ Schone), Jagiello, Criscito; Favilli (70′ Pandev), Pinamonti. All.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (64' D'Ambrosio), Ranocchia, Godin; Moses (83' Candreva), Brozovic, Gagliardini, Biraghi (83' Young); Eriksen (64' Borja Valero); Lukaku, Lautaro Martinez (64' Sanchez). All.