Scoppia la bomba Lampedusa. Virus e migranti, la protesta clamorosa

Scoppia la bomba Lampedusa. Virus e migranti, la protesta clamorosa

Nella notte sono stati bloccati sette barchini nelle acque antistanti a Lampedusa: a bordo si trovavano, in totale, 203 migranti.

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, annuncia di aver dichiarato lo stato d'emergenza per la situazione nell'isola dopo gli sbarchi di migranti negli ultimi giorni.

Pare che gli ex coniugi non siano rimasti in ottimi rapporti, a conferma una intervista rilasciata tempo fa dalla giornalista a Vanity Fair, nella quale si è sbilanciata con toni decisamente poco dolci sul suo "Teo" l'allora fidanzata Elisa Isoardi: "Quando arrivi in alto, devi tenere gli occhi aperti perché c'è sempre qualcuno che ti liscia il pelo, o che sta con te perché vuole ottenere qualcosa". Al momento sull'isola si trovano 1.027 migranti e gli ultimi arrivati non sono neanche stati portati all'hotspot, troppo pieno per accoglierli. Non c'è più spazio, infatti, nella struttura di primissima accoglienza: né nell'unico padiglione rimasto operativo, che può ospitare un massimo di 95 persone, né nel cortile. I poliziotti, in servizio all'hotspot, hanno difficoltà a procedere all'identificazione di coloro che sbarcano.

Nel frattempo è polemica a distanza tra il primo cittadino lampedusano e il leader della Lega Matteo Salvini. "L'onorevole Salvini - ha replicato il sindaco - continua a comportarsi da mentitore seriale, sostenendo che quando lui era ministro 'non c'erano più sbarchi': nulla di più falso". Forse allora non è venuto a Lampedusa proprio per questo motivo, per non dovere ammettere la realtà e continuare a negare l'evidenza. "È venuto adesso per pura propaganda politica, comportandosi come un pericoloso "giullare di piazza" che fomenta odio e rabbia".

Crimi ha aggiunto: "Ci sono periodi in cui aumentano gli sbarchi, ma siamo in grado di gestirli".

"I soldi per Lampedusa il governo fatica a trovarli ma ecco live l'esempio di turisti che non pagano ma vengono pagati per fare i turisti, gli ennesimi clandestini che restano a scrocco e a spese degli italiani: oggi abbiamo visitato il centro per gli immigrati di Lampedusa che dovrebbe ospitarne 190 ma ne ospita 800 di cui 700 maschi adulti, robusti, belli forti, telefonino, occhiali da sole, cappellino, scarpette.", è la 'telecronaca' del segretario leghista, che accusa il "Governo complice dei criminali".