Ritiro Napoli, il comunicato ufficiale della società: non si terrà a Dimaro

Ritiro Napoli, il comunicato ufficiale della società: non si terrà a Dimaro

Ritiro del Napoli, comunicazione ufficiale della società: per la stagione 2020/2021 il Napoli effettuerà la preparazione in Abruzzo.

L'accordo, come detto, riguarda gli anni 2020, 2021, 2022, 2023, 2024 e 2025 e avrà sicuramente interessanti ricadute sul territorio e in particolare su tutto il comprensorio di Castel di Sangro, Roccaraso, Rivisondoli e Pescocostanzo.

La novità è la durata dell'accordo che potrebbe cambiare le abitudini del Napoli, ormai ospite fisso a Dimaro-Folgarida in Val di Sole in Trentino, cioè si passerebbe almeno per quest'anno ad un ritiro di 2 settimane contro le solite 3 settimane che si svolgevano negli anni precedenti, ciò dovuto alla situazione critica che si è venuta a creare ed al tempo stesso al proseguimento nella competizione della Champions League che ripartirà il 7 agosto per terminare il 24 agosto con la Finale a Lisbona. "Non sappiamo ancora di preciso quando ci sarà il ritiro". Nonostante questa problematica, però, siamo già al al lavoro per definire il programma di quest'anno: il ritiro inizierà il 28-29 agosto e terminerà il 9 settembre; inoltre verranno disputate 4 amichevoli, la prima con il Castel di Sangro, un'amichevole con il Teramo, un'altra con una squadra locale ed una con una squadra internazionale. Il Napoli percepirà poco meno di un milione di euro (circa 800mila euro) per ogni stagione.

Ma tra un anno è previsto il ritorno a Dimaro, come si legge nel comunicato congiunto firmato dalla società di Aurelio De Laurentiis e dalla Regione Trentino. L'impianto ha anche l'illuminazione adatta alle riprese televisive per le amichevoli in notturna.