Notizie Lazio - Inzaghi in conferenza: "Martedì la formazione la farà il dottore"

Notizie Lazio - Inzaghi in conferenza:

Intanto nell'intervista post-partita parla di sfortuna: "Avevamo difficoltà oggettive".

È una sconfitta che pesa per la classifca. Sappiamo il percorso che abbiamo fatto, non abbiamo intenzione di mollare. Correa? Probabilmente con Caicedo o Immobile non avrebbe giocato: prima della partita di Bergamo aveva avvertito un fastidio al polpaccio con il quale sta convivendo. Anche Milinkovic mi ha detto di non stare bene ed è dovuto uscire. "Ma sono convinto che se avessimo fatto il due a uno saremmo rientrati in partita". Luis Alberto doveva giocare affianco a Correa, ma il nostro attacco peccava un po' di fisicità. "Le somme si tireranno alla fine, non è il momento né di esultare, né di essere tristi ma di pensare solo alla prossima, noi ce la vogliamo giocare alla pari con la Juve, loro sono cresciuti ma noi anche". Gara già indirizzata nel primo tempo, chiuso con il doppio vantaggio rossonero firmato da bel gol di Calhanoglu dalla distanza e dal rigore trasformato da Ibrahimovic. E ora la Lazio (che si è vista annullare un gol di Lazzari dal Var per fuorigioco) spera che i rossoneri si ripetano martedì contro la Juventus per riaprire i giochi scudetto.

Leiva, Cataldi ed Adekanye non sarebbero stati convocati in altre partite, gli ho chiesto un sacrificio e sono stati disponibilissimi. Correa potrebbe saltare qualche partita.

Il Lecce di Liverani? Abbiamo poco tempo per recuperare energie, ma andremo lì per fare la nostra gara.