Lazio-Milan, Simone Inzaghi: "Orgoglioso della squadra. Siamo abituati all'emergenza"

Lazio-Milan, Simone Inzaghi:

Domattina faremo un breve risveglio muscolare, vedremo se giocheranno. Leiva si è operato durante lo stop, ha avuto problemini con la ripresa al ginocchio, ora sta un po' meglio, oggi ha fatto la prima mezzora dopo 25 giorni.

Al Filadelfia chissà se sono volate urla da parte di Longo come succedeva ai tempi di Colantuono quando riprendeva la squadra dopo una brutta prestazione. E' chiaro che se da questo trittico la Juve non perderà punti, sarà quasi impossibile sottrargli lo scettro. Danilo ha avuto un'importante distorsione, a Torino non era utilizzabile e vedremo se domani riusciremo a convocarli. Adekanye e Moro stanno migliorando ma probabilmente per domani non ci saranno. Mancheranno sia Immobile che Caicedo "Ancora no. Dobbiamo fare l'allenamento di domani mattina, anche per vedere come stanno Leiva e Cataldi e capire se possono aiutarci. Lazzari stamattina non ha fatto allenamento, era un po' affaticato ma è convocato e penso possa essere della partita". Abbiamo fatto un'ottima gara, sono contento, i ragazzi hanno carattere umiltà e carattere.

Questo non lo so, ci sono troppe variabili, orari difficili e partite ravvicinate.

Abbonarsi a DAZN per un mese al costo di 9,99 euro per seguire la partita Lazio-Milan (CLICCA QUI) è conveniente considerando che nel costo non è compresa solo la singola gara ma un intero mese di visione sulla piattaforma.

Sarà presto l'allenatore con più panchine nella storia del club... Sono molto legato ai giocatori, senza di loro non ci sarebbero state le Coppe, i 68 punti in 29 partite, ma ora pensiamo al Milan. Teme Ibrahimovic? "Lo conosco bene, ho avuto la fortuna di averlo qui quando allenavo la Primavera".