L’ex Reggina Coppolaro in ospedale: maxi-rissa in Juve Stabia-Entella, 3 fermi

L’ex Reggina Coppolaro in ospedale: maxi-rissa in Juve Stabia-Entella, 3 fermi

Una gara tesa e che si è conclusa nel peggiore dei modi: caos al termine di Juve Stabia-Entella.

Tensione alle stelle al Romeo Menti di Castellammare di Stabia: un membro dello staff tecnico del mister Fabio Caserta, allenatore della Juve Stabia, è stato denunciato a piede libero al termine del match tra i padroni di casa e la Virtus Entella, concluso col risultato di 1-1.

I due calciatori hanno proseguito ad insultarsi negli spogliatoi, ma la situazione sarebbe degenerata con l'intrusione di Pasquale D'Inverno, collaboratore dell'allenatore della Juve Stabia, il quale avrebbe sferrato un pugno nei confronti di Coppolaro, spintonando anche gli agenti di polizia intervenuti per placare gli animi. Fosse tutto confermato ciò che è accaduto a tempo scaduto, per la Juve Stabia ci saranno pesantissime ripercussioni sportive e non: Coppolaro e l'Entella sarebbero infatti pronti a sporgere denuncia.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI! Il calciatore sannita (è originario di Foglianise) è stato sottoposto ad accertamenti che fortunatamente non hanno evidenziato problemi gravi, stando a quanto riportato da Tgcom24. La partita sarà visibile anche tramite l'app ufficiale dell'emittente, disponibile per la stragrande maggioranza dei dispositivi, come tablet, smartphone, smart tv e simili. Allo stesso modo la S.S. Juve Stabia smentisce in modo categorico che un suo dirigente sia stato sottoposto a stato di fermo o identificato dalle forze dell'ordine. "Spiace dover leggere fantasiose ricostruzioni che la società si vede costretta a smentire con forza".