Inter-Brescia 6-0: trionfo tennistico per i nerazzurri, ospiti umiliati

Inter-Brescia 6-0: trionfo tennistico per i nerazzurri, ospiti umiliati

Il Brescia è uscito sconfitto dalla sfida contro l'Inter per 6-0 e detto definitivamente addio alle minime speranze di salvezza. L'Inter invece sorride dopo due partite, Sassuolo e Parma, che avevano creato dubbi intorno ad una squadra che sembrava poco capace di fare turnover. Eppure la partita contro il Brescia stava per prendere tutta un'altra direzione. La Fiorentina è una squadra forte, ha qualità superiore, ma siamo andati lì e ce la siamo giocata.

La squadra milanese consolida il terzo posto in classifica, mantenendo il passo di Juve e Lazio. Moses tra i migliori in campo insieme a Sanchez e proprio a Young, che prima della fine del primo tempo ha fornito a D'Ambrosio il pallone giusto per il 3-0. Al 20' raddoppia Sanchez su rigore concesso per l'atterraggio dell'ottimo Moses, grande protagonista della serata di Conte. Per l'Inter si guarda spesso il bicchiere mezzo vuoto. C'è gloria per Young, Sanchez, D'Ambrosio, Gagliardini, Eriksen e Candreva e il risultato avrebbe potuto essere anche più largo. Niente score per il diez nerazzurro che non trova la rete dalla gara contro la Samp, ma i tre punti consegnano la gioia giusta per esultare: "Forza Inter" scrive nel post Instagram pubblicato dopo la gara. L'inglese commette l'errore che al 3° minuto mette in porta Donnarumma, che però fa meta.

Il prepartita Inter- Brescia
L’Inter dilaga contro il Brescia, a San Siro finisce 6-0

Nella ripresa alcuni guizzi di Torregrossa servono a poco. Questa ancora non ha vinto nulla e va giù di goleada anche se i suoi cannonieri, il titolare Lautaro e il part time Lukaku, restano all'asciutto.