Formula 1: ufficiale, GP al Mugello il 13 settembre

La nona prova del Mondiale si disputerà infatti il 13 settembre al Mugello, la decima a Sochi, in Russia, il 27 settembre.

"La Formula 1 al Mugello, nella città metropolitana di Firenze è un traguardo storico mai raggiunto prima e inseguito per anni". Una celebrazione che, purtroppo, avverrà senza pubblico, visto che, salvo ribaltoni dell'ultima ora, il GP si svolgerà a porte chiuse. Per il momento, la Formula 1 non ha ufficializzato altri GP: l'obiettivo è il raggiungimento di 16 GP in calendario. Dopo i rumor arriva finalmente la conferma di un secondo gran premio di automobilismo in Italia. Il nodo da sciogliere riguarda la parte americana, con USA e Brasile a forte rischio cancellazione.

Mattia Binotto, team manager della Ferrari, commenta così l'ufficialità del Gp della Toscana: "Poter festeggiare un anniversario straordinario come quello dei mille Gran premi della scuderia Ferrari proprio a casa nostra al Mugello è un'opportunità incredibile". Binotto aggiunge che "a rendere questa possibilità una realtà hanno contribuito diversi protagonisti, cui va il nostro ringraziamento. Il nome ufficiale dell'evento è un omaggio alla terra che ospiterà questo appuntamento e alla ricorrenza storica che la Ferrari - l'unica squadra presente in tutte le 70 edizioni fin qui disputate della massima competizione automobilistica - celebrerà quel giorno". Questo è tutto: "sono tornato a casa per due giorni e poi ho fatto questi test per essere sicuro della negatività, niente di più". Senza un po' di fortuna probabilmente domenica scorsa non sarei riuscito a salire sul podio ma dal canto nostro c'è da dire che non abbiamo sbagliato assolutamente nulla. Insomma, tutti contenti: non solo la Ferrari, ma anche i vertici della F1 che si sono garantiti una giornata memorabile per il 13 settembre, prima ancora di scendere in pista.