Fonseca: "A Roma le sconfitte vissute in modo troppo pesante"

Fonseca:

Paulo Fonseca, allenatore dell'AS Roma, ha parlato a Roma TV al termine della partita persa contro il Napoli. Abbiamo sempre impostato a tre e fatto le marcature preventive a quattro. Così titola l'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno, che dedica ampio spazio al grande momento vissuto dal capitano del Napoli, in gol contro la Roma nel match di domenica sera. Zaniolo era e sarà un punto fermo del commissario tecnico. Giocando cosi potrà essere importante per la squadra. "Io sono fiducioso che con l'atteggiamento giusto possiamo vincere qualche partita". "Ho visto cose buone, sicuramente migliori che con l'Udinese - ha detto a fine partita Fonseca - Peccato per quelle ripartenze non sfruttate quando eravamo sull'1-1".

Troppi esperimenti? "Abbiamo giocato diversamente dietro, ma davanti non abbiamo cambiato molto".

PARMA - "Sono una squadra aggressiva, ma mi aspetto giochino di contropiede".

La scelta di giocare a tre, che poi era una linea a cinque, è dettata dalle necessità della Roma o per le caratteristiche del Napoli? E' stata la prima volta che abbiamo giocato così, ma lo abbiamo fatto bene. "Dopo questa partita non ho intenzione di cambiare molto, se vogliamo mantenere la forma bisogna giocare con gli stessi". Abbiamo perso perché abbiamo affrontato una grande squadra. Dobbiamo tornare a essere sicuri in difesa. "Non possiamo dimenticare ciò che ha passato e dobbiamo quindi avere la massima attenzione nei suoi confronti". Quello che posso dire è che stiamo lavorando per cambiare la situazione.