Cometa Neowise a Perugia, il suo fascino nello scatto di Giulio Fratticioli

Cometa Neowise a Perugia, il suo fascino nello scatto di Giulio Fratticioli

Keplero diceva che ci sono più comete in cielo che pesci nei mari: ci sta che abbia ragione. Brillante, tanto brillante da essere visibile a occhio nudo.

"Dopo aver passato indenne l'incontro ravvicinato con il Sole, si sta ora avvicinando alla Terra e tra il 22 e il 23 Luglio toccherà il punto ad essa più vicino (il perigeo)" spiegano gli esperti de "Il Meteo".

Neowise mostra due code; unaformata da polveri di colore giallastro in quanto riflette la luce del Sole e l'altra di colore blu formata da ioni. Non è così frequente poter ammirare senza strumenti ottici una cometa, in media capita ogni decina d'anni, ma l'ultimo oggetto celeste abbastanza luminoso da regalare qualche soddisfazione è transitato nei nostri cieli ormai 13 anni orsono: era il 2007, quella è stata la volta della cometa McNaught.

Nei video allegati potrete vedere lo spettacolo della cometa che si innalza nel cielo, ripresa in Austria e dalla Stazione Spaziale Internazionale. Verso il 25 si troverà poco sotto la famosa costellazione dell'Orsa Maggiore, il Grande Carro. Con Neowise funziona allo stesso modo: è visibile anche al tramonto, prima di eclissarsi dietro l'orizzonte.