Berlusconi: non dare per scontato 'Sì' Fi a scostamento bilancio

Berlusconi: non dare per scontato 'Sì' Fi a scostamento bilancio

"Al momento- spiega- non ci sono fondate ragioni per farlo e proseguire per questa strada significherebbe pregiudicare i consumi interni e continuare a trasmettere all'estero l'immagine di un Paese 'in emergenza".

"I nostri gruppi parlamentari sono stati invitati a votare un nuovo scostamento di bilancio: sbagliano a dare per scontato il nostro sostegno".

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi voterebbe senza esitazioni il Mes, anche se i suoi alleati di coalizione sono contrari. C'è una convergenza di vedute su un argomento specifico - e solo su questo - con parte della maggioranza e una divergenza con Lega e Cinque Stelle. "Non si può certo farlo a cuor leggero, non si può farlo per alimentare spesa assistenziale o peggio clientelare". "Le risorse tuttavia ci vogliono perche' il Paese e' allo stremo, ma vanno impiegate in un progetto convincente di salvaguardia delle attivita' economiche nelle regole di mercato". A dichiararlo è il Coordinamento Provinciale di Forza Italia Giovani Teramo, relativamente alla partecipazione alla petizione che si è svolta a Tortoreto la scorsa domenica, per la raccolta firme di "richiesta al Presidente della Repubblica affinché nomini Silvio Berlusconi Senatore a vita dopo le note vicende che sono emerse negli ultimi periodi. Non ha alcun significato politico nazionale, questo deve essere chiaro". "Abbiamo avanzato una serie di proposte: un "semestre bianco" fiscale con rinvio delle scadenze a fine anno e l'azzeramento delle sanzioni per chi non ha potuto pagare la rata di luglio, la proroga della cassa integrazione". Il presidente di Forza Italia ha poi rivendicato: "I governatori di Forza Italia rappresentano un modello di buongoverno: durante la pandemia hanno capito prima degli altri che, mentre si combatteva l'emergenza sanitaria, bisognava innalzare un muro per difendere il tessuto produttivo dall'altra crisi, dalla crisi economica".