Belen Rodriguez sul piede di guerra, così fulmina Stefano De Martino

Belen Rodriguez sul piede di guerra, così fulmina Stefano De Martino

Sul numero di "Chi" in uscita domani un clamoroso scoop attesto da giorni, dopo le anticipazioni di Dagospia: i baci infuocati fra Belen Rodriguez e il manager della moda Gian Maria Antinolfi a Capri. Le aspettative di chi pensava che i due ormai sarebbero rimasti insieme definitivamente sono state presto deluse, anche questa volta. E mentre il ballerino si concentrava sul lavoro, con le nuove puntate di Made in Sud, Belen si sfogava con i suoi fan sui social, ammettendo che le cose non stavano andando bene. Essendo un personaggio pubblico accetto le fake news, le critiche, tutto quello che succede. Lui, imprenditore nel settore dell'abbigliamento di lusso, è sales director fashion al Caravel Pregiate Spa e al France Croco, due realtà che sono di proprietà della Kering, gruppo internazionale che lavora per bran prestigiosi come come Gucci, Bottega Veneta, Yves Saint Laurent, Balenciaga, Boucheron e Alexander McQueen.

Un bacio rovente arrivato nel pieno dell'estate tra un bikini e un po' di relax e giunto, soprattutto, a poche settimane da quella che è stata la "rottura del momento". Su Instagram il suo profilo privato protegge dagli sguardi dei curiosi e quanto sappiamo di lui è particolarmente scarno.

Belen Rodriguez probabilmente non ha apprezzato per nulla il video che ha fatto il marito e ha deciso di fare lei un video e di pubblicarlo sulla sua pagina Instagram facendogli il verso.

Belen sta superando la delusione d'amore, baciando la sua nuova fiamma, l'imprenditore fashion Gianmaria Antinolfi, con il quale ha trascorso un week end in barca, al largo di Capri, proprio per festeggiare il compleanno del partenopeo.

Belén Rodriguez e la serenità racchiusa nella didascalia. Frase che ha tutto il sapore di una chiara frecciata...

Intanto alcune indiscrezioni hanno lanciato la bomba: Stefano l'avrebbe tradita con Alessia Marcuzzi, voce smentita da entrambi gli interessati.