Addio Olivia de Havilland, la Melania di "Via col vento"

Addio Olivia de Havilland, la Melania di

Si è spenta a Parigi all'età di 104 anni l'attrice Olivia de Havilland, ultima superstite del mitico cast di Via col Vento: nel kolossal aveva vestito i panni di Melania, co-protagonista femminile della storia assieme a Rossella O'Hara, che nella pellicola ha impersonato Vivien Leigh.

Olivia de Havilland era la sorella di Joan Fontaine (all'anagrafe Joan de Beauvoir de Havilland), anch'essa di professione attrice. L'indimenticabile Melania Wilkes della saga ideata da Margaret Mitchell e adattata da Hollywood in uno dei suoi primi film in Technicolor con il quale aveva conquistato una nomination come miglior attrice non protagonista ma non l'Oscar che andò invece all'attrice Hattie McDaniel (la nera Mamie), aveva da poco compiuto 104 anni.

Due i premi Oscar conquistati per Olivia e l'iscrizione nell'immortale Walk of Fame di Hollywood. Poco dopo la nascita della sorella minore Joan, più piccola di 13 mesi, i loro genitori divorziarono quando Olivia Mary aveva tre anni e con la madre lasciò Tokyo per Los Angeles.

Olivia De Havilland era diventata famosa negli anni Trenta al fianco di Errol Flynn in una serie di film "cappa e spada" come "Captain Blood" e "Le Avventure di Robin Hood": ruoli di "damigella in pericolo" in cui inevitabilmente finiva prigioniera per poi essere salvata dall'eroe di turno.

Era nata a Tokyo giacché il padre - Walter Augustus de Havilland - era un avvocato inglese con studio a Tokyo. Nel 2017, per il suo 101esimo compleanno, le venne conferita la prestigiosa onorificenza di Dama dell'Impero Britannico.