Stati generali, Conte: "Dobbiamo reinventare il Paese, riduzione dell'Iva è un'ipotesi"

Stati generali, Conte:

Un programma sicuramente ricco quello di domenica 21 giugno con il presidente del Consiglio che incontrerà vari rappresentati di categoria per presentare il piano di Rilancio del Paese. Questo piano rafforza me e i ministri nelle linee di intervento che abbiamo individuato in tre direttrici: "modernizzare il Paese, avviare la transizione energetica, disegnare un'Italia più inclusiva".

Il premier, dopo aver rivolto un pensiero a Alex Zanardi ("È l'esempio dell'Italia migliore), vittima di terribile incidente mentre si allenava sulla sua handbike nelle strade attorno a Pienza, ha sottolineato: " Oggi Baricco ha fatto un discorso molto bello.

Giuseppe Conte incontra alcuni cittadini: “Progettiamo il rilancio” – VIDEO
Conte: Valutiamo di ridurre l'Iva

Intervenendo nella conferenza stampa, Conte ha difeso dalle critiche gli Stati Generali. Le parti si sono confrontate in modo chiaro e diretto e l'incontro è servito anche per capire quali sono state e quali sono ancora le maggiori difficoltà nei diversi ambiti produttivi di tutti i giorni. Ci siamo resi conto in questi giorni che non è affatto sufficiente riformare il Paese, lo dobbiamo reinventare, perchè l'esperienza che abbiamo affrontato è stata troppo dura e la sfida che abbiamo di fronte è troppo impegnativa. "Nelle prime 100 imprese solo il 6% è guidato da donne". Su molte misure possiamo averli dalla nostra parte, su altre può rimanere una varietà di valutazioni ma l'importante è che lavoriamo per un obiettivo: "un'Italia più moderna, più verde, più inclusiva". Ma c'è preoccupazione sul fatto che non sia ripartito appieno quel clima di fiducia che fa innescare il circuito dei consumi. "Il piano di rilancio nella versione definitiva sarà l'orizzonte dell'azione del governo. - ha detto Conte - Da qui ricaveremo le riforme del Recovery Plan che presenteremo a settembre. Questa settimana sarà già decisiva" per le misure da prendere. "L'aggiornamento è costante anche rispetto ai flussi di cassa dello Stato", ha aggiunto. Grande attesa per l'ultimo summit degli Stati Generali con le professioni sanitarie. "Abbiamo - ha risposto Conte agli esponenti delle opposizioni che lo hanno attaccato in queti giorni - costruito il futuro del Paese". "E anche del Pd". Qualche fibrillazione, come in tutte le famiglie c'e' sempre.

"È stato un confronto all'insegna della concretezza, della franchezza, della operosità: abbiamo parlato di progetti concreti, ci siamo anche detti cose che non vanno".