Francia, elezioni flop per partito di Macron. Trionfano ambientalisti

Francia, elezioni flop per partito di Macron. Trionfano ambientalisti

Anne Hidalgo ce l'ha fatta. A Parigi sono alleati della vincitrice, Anne Hidalgo, rieletta senza patemi con oltre il 50% dei voti. Durante il suo mandato ha trasformato Parigi in una città per le persone, a misura di pedoni e di biciclette e oggi i parigini la ringraziano e la riconfermano alla guida della città, segno che le politiche per una mobilità diversa, più attiva e sostenibile alla lunga ripagano anche sul piano elettorale. Gli ecologisti hanno conquistato le due principali città della provincia francese, e sono in testa a Bordeaux.

PARIGI -Domenica 28 giugno, in Francia, si è tenuto il secondo turno delle elezioni amministrative, che riguardavano circa 5mila comuni.

Nelle altre città chiave del voto, a Le Havre il premier Edouard Philippe ha ottenuto una vittoria netta contro lo sfidante comunista Jean-Paul Lecoq; a Lille la sindaca uscente Martine Aubry, una personalità importante del partito socialista e della sinistra, potrebbe non farcela contro il candidato ecologista Stéphane Baly, scontando la grande avanzata dei verdi.

Il partito di Macron, come detto, dopo aver costruito la sua alternativa al centro, è stato sanzionato a livello locale, dove viene visto come protagonista di una politica di destra.