Ema Stokholma filmata sotto la gonna

Ema Stokholma filmata sotto la gonna

La dj ha raccontato in una storia su Instagram quanto accaduto, ovvero di essersi accorta di un cellulare posizionato su una cassa e in modo tale da riprenderla sotto la gonna.

Il fatto sarebbe avvenuto durante le prove per la sua performance musicale sul balcone del celebre monumento torinese. A denunciare il fatto è stata Ema Stokholma, speaker radiofonica e dj anche in occasione delle ultime edizioni del festival di Sanremo. "Invece lo è, mi sono rotta di queste situazioni". "E c'erano anche altri video così, di altre ragazze, tutti lunghissimi". "Rimango sconvolta - ha detto -". Scoperto il possessore del telefono, lo ha denunciato.

L'unico a non sminuire il fatto è stato il suo manager, mentre tutti gli altri parlavano di uno scherzo, di una pura goliardia a cui secondo loro non avrebbe dovuto avere seguito una denuncia. Ema Stokholma si dice dispiaciuta di aver visto intorno a lei "molta leggerezza, come se non fosse successo nulla". Non posso che tornare a ribadire l'urgenza di un'azione per mettere fine a queste vergognose azioni.

Solidarietà social per Ema Stokholma, la disc jockey, conduttrice e modella francese che ha denunciato un episodio di molestia.

Il caso della dj Ema Stokholma arriva in Sala Rossa il caso delle molestie a Ema Stokholma.

A darne notizia è stata la sindaca Chiara Appendino in un post su Facebook nel quale parla di "fatto gravissimo". Quest'ultimo ha voluto presentare un suo documento, e non solo associarsi a quello della collega, "proprio in quanto uomo che respinge fermamente certi atteggiamenti gravissimi come questo che lede la dignità delle donne". Vogliamo anche capire che rapporti abbia la persona accusata, un tecnico, con la Città.