Dopo il solstizio d'estate l'eclissi lunare

Dopo il solstizio d'estate l'eclissi lunare

Tutti i rituali del solstizio erano pensati per decretare il momento di passaggio metaforico dalla fase embrionale del Bruco a quella completa di Farfalla, simbolo dell'Anima/Psiche, che si dischiude nella luce dell'estate.

Benvenuta estate: alle 23,44 italiane scatterà il solstizio che darà il benvenuto alla stagione più calda dell'anno e alla giornata più lunga, che durerà 15 ore e 15 minuti.

Il solstizio d'estate, che solitamente ricadeva nella data odierna del 21 giugno, quest'anno si è celebrato con un giorno d'anticipo questo perchè ogni anno il fenomeno ritarda di circa sei ore ogni anno (5 ore, 48 minuti e 46 secondi per la precisione). "Ma per favore, non venite a Stonhenge per questo solstizio d'estate, guardatelo online", ha affermato la direttrice del sito, Nichola Tasker, riferendosi alla diretta streaming a cura di English Heritage, l'agenzia inglese per i beni culturali. Parimenti il solstizio d'inverno segna anche il giorno più corto dell'anno, dopo il quale le giornate iniziano ad allungarsi.

Infatti proprio alle 20.30 sarà il collegamento dall'Antica Norba per ammirare il sole al tramonto tra le rovine e sullo splendido panorama sul litorale pontino.

Se casualmente ci dovessimo invece trovare a Murmansk, città portuale della Russia al confine con la Scandinavia, ebbene avremmo sorprendentemente 24 ore di luce solare ininterrotte e godremmo di uno spettacolo della natura unico.

La parola deriva dal latino solstitium, che unisce "sol", Sole, e "sistere", ossia "fermarsi".

Indica quindi il momento in cui il Sole arresta la sua corsa sopra l'equatore celeste per poi riabbassarsi.