Coronavirus, Oms: no ai guanti, neanche al supermercato

Coronavirus, Oms: no ai guanti, neanche al supermercato

I guanti non servono per difendersi dal Coronavirus a meno che non si lavori in un ospedale o in un centro medico.

L'uso dei guanti è sconsigliato, anche al supermercato, perché potrebbe aumentare il rischio di diffusione dell'infezione.

Il chiarimento sul sito dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in una sezione su domande e risposte per quanto riguarda mascherine e guanti. "In luoghi pubblici come i supermercati, oltre al distanziamento fisico, l'Oms raccomanda l'installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all'ingresso e all'uscita". E questo dopo che da tre mesi, in Italia, non ci si muove se non con i guanti, soprattutto quando si va a fare la spesa.

Lo consiglia l'OMS, che ha bollato come pericolosa la pratica di indossare i guanti quando ci si trova in luoghi affollati e alla presenza di merce toccata da più persone (come nel caso dei supermercati).

Le uniche buone pratiche che possano aiutare a ridurre il rischio sono: indossare sempre la mascherina in pubblico, igienizzare costantemente le mani e mantenere il giusto distanziamento dalle altre persone.

Infine, l'Oms raccomanda di "contattare le autorità locali sulle pratiche raccomandate nella propria area".