Coroavirus, oggi in Italia 333 nuovi casi e 66 deceduti [DATI]

Coroavirus, oggi in Italia 333 nuovi casi e 66 deceduti [DATI]

Per la prima volta dal 7 aprile, tornano a salire i pazienti ricoverati in terapia intensiva. Il numero totale di attualmente positivi, invece, è di 23.101, con una decrescita di 824 assistiti rispetto a ieri. Si tratta di Basilicata, Molise, Valle d'Aosta e Umbria. Il numero complessivo dei dimessi e guariti è salito invece a 180.544, con un incremento di 1.089 persone in un giorno.

REGIONE PER REGIONE - Nel dettaglio gli attualmente positivi sono 14.647 in Lombardia (-325), 2.290 in Piemonte (-95), 1.281 in Emilia-Romagna (-64), 607 in Veneto (-73), 438 in Toscana (-6), 246 in Liguria (+2), 997 nel Lazio (-42), 577 nelle Marche (-8), 242 in Campania (-16), 306 in Puglia (-18), 59 nella Provincia autonoma di Trento (+1), 637 in Sicilia (-168), 97 in Friuli Venezia Giulia (-2), 434 in Abruzzo (-4), 85 nella Provincia autonoma di Bolzano (-2), 16 in Umbria (-2), 31 in Sardegna (0), 6 in Valle d'Aosta (-2), 35 in Calabria (+2), 60 in Molise (-2), 10 in Basilicata (0).

Altri 66 morti in Italia per coronavirus.

Ritornando sul dato relativo ai nuovi casi di contagio - 333 in totale in Italia - la Lombardia si attesta ancora come regione più colpita: sono 216 i nuovi casi nella sola regione lombarda, circa il 64,8%.

Per quanto riguarda il numero di individui controllati, oggi sono stati testati 32921 casi (contro i 58154 tamponi effettuati). In isolamento domiciliare 20066 persone (-583 rispetto a ieri).

I guariti raggiungono quota 180544, per un aumento in 24 ore di 1089 unità (ieri erano state dichiarate guarite 929 persone).

E' la provincia di Bergamo, seguita da quella di Milano e Brescia a segnare il maggior numero di casi positivi da Covid 19 rispetto a ieri. "Il tasso settimanale più basso si registra in Sicilia (è di 2,79 tamponi per mille abitanti nell'ultima settimana) quello più alto si registra in Veneto (13,06 per mille abitanti), mentre il Lazio si ferma a 3,87, sotto la media nazionale".