AIC, Tommasi si dimette: Calcagno al comando

AIC, Tommasi si dimette: Calcagno al comando

Damiano Tommasi ha rassegnato le sue dimissioni, qualche mese prima del termine del suo mandato, dalla presidenza dell'Assocalciatori. La notizia era nell'aria, ma oggi ha trovato l'ufficialità. Il Consiglio direttivo nominerà presidente facente funzioni Umberto Calcagno e tra le possibili candidature per il futuro spunta quella di Marco Tardelli, ex stella dei mondiali del 1982 e già allenatore del Bari nel 2003.

"Ciao a tutti, con queste righe vi voglio idealmente abbracciare e ringraziare".

"Damiano Tommasi si è dimesso dalla carica di presidente dell'Associazione Italiana Calciatori nel corso dell'odierna riunione del Consiglio Direttivo".

I momenti complicati sono stati tanti e ne siamo usciti con l'unione e il gioco di squadra. Così è stato per me e sono contento di aver accelerato su tante iniziative. Per qualcuno suonano come parole vuote ma sono valori vitali da difendere e lo si riesce a fare solo attraverso la partecipazione e il coinvolgimento verso posizioni unitarie di calciatrici e calciatori.

Una scelta molto forte, che di certo sarà l'inizio di diversi cambiamenti importanti che potrebbero riguardare il calcio e il modo di fare calcio per i giocatori.