Wuhan, test a tappeto

Wuhan, test a tappeto

I dati, riporta la Cnn, sono arrivati dalla Commissione sanitaria locale secondo cui i nuovi casi sono stati diagnosticati in diversi distretti della città dove prosegue l'ambizioso programma di screening con test per tutti gli 11 milioni di abitanti.

Significa che saranno fatti i test dell'acido nucleico a 10 milioni di persone in 10 giorni, 1 milione al giorno, considerato che un milione di tamponi sono già stati fatti prima del 29 aprile.

I laboratori di Wuhan nei momenti più gravi dell'emergenza sanitaria sono riusciti ad analizzare circa 100mila tamponi ogni giorno: con la campagna di screening a tappeto gli verrà chiesto di aumentare tale quantità di almeno sette volte.

Scopo dell'iniziativa è quello di "identificare tempestivamente" i casi di contagio asintomatici, cresciuti negli ultimi giorni (nella sola giornata di ieri erano undici) e "creare un ambiente sicuro per il ritorno al lavoro nelle fabbriche, nelle imprese e nelle scuole". La scorsa settimana, il Comitato permanente del Politburo del Pcc, presieduto dal presidente Xi Jinping ha discusso di come migliorare il modello di allarme in caso di focolai epidemici, a conferma di quanto sia alta la tensione, a maggior ragione per la sessione parlamentare annuale che si aprirà il 22 maggio.

E' praticamente da un mese, oramai, che la Cina non segnala decessi a causa della pandemia di Coronavirus.

In tutto il gigante asiatico il bilancio complessivo è così salito a 4632 morti. Il 27 aprile poi è stato aggiornato a 4633 vittime, dopo che è stato rivisto il numero dei decessi a Pechino.

Wuhan ha ufficialmente registrato 3.869 morti dall'inizio dell'epidemia, sui 4.633 morti totali nel Paese, e nella città della Cina interna sono stati rilevati complessivamente oltre cinquantamila casi di contagio da Covid-19, degli otre 82mila registrati a livello nazionale.