Ufficiale: Facebook scommette sul futuro delle GIF e acquisisce Giphy

Ufficiale: Facebook scommette sul futuro delle GIF e acquisisce Giphy

Facebook ha acquisito Giphy, il servizio di GIF-sharing che ora diventerà parte di Instagram.

E se lo avete fatto, è altrettanto probabile che vi ci siate imbattutti tramite un'applicazione dell'ecosistema Facebook, dato che Instagram, WhatsApp e Messenger sono tutte integrate con l'API della libreria Giphy e sono responsabili di circa il 50% del traffico che questo portale genera.

In particolare, stando anche a quanto riportato da MacRumors e SlashGear, la società di Mark Zuckerberg avrebbe sborsato una cifra pari a circa 400 milioni di dollari per acquisire GIPHY.

Le immagini in formato GIF, spesso estratte da film, serie TV, cartoni o programmi televisivi, vengono utilizzate frequentemente sul web e sui social per esprimere emozioni o commenti.

La società ha usato per anni le API per integrare le GIF di Giphy nei suoi servizi, e Instagram da sola è già responsabile del 25% del traffico quotidiano di Giphy, mentre un'altro 25% proviene dalle altre app dell'ecosistema di Facebook.

Giphy, lo ricordiamo, è stata fondata da Alex Chung e da Jace Cooke nel febbraio del 2013.