Silvia Romano, Di Maio: "Onlus agì senza informare Farnesina"

Silvia Romano, Di Maio:

Tanto odio nei confronti di una ragazza di 24 anni che si trova suo malgrado al centro della cronaca tra accuse violente e timide difese: ora però c'è un altro tema che sembra tenere banco nelle ultime ore e che potrebbe portare all'apertura di un'indagine nei confronti della ong Africa Milele per cui Silvia lavorava e attraverso la quale è partita nel 2018 per raggiungere il Kenya.

"Mi auguro - ha poi aggiunto - che qualora dovessero sussistere responsabilita' riguardo alla procedura di sicurezza non adottate riguarda la sicurezza dei cooperanti la Magistratura possa agire di conseguenza". "Sabato, il mio sogno è stato bellissimo...". Invece non era così. "Visto come sono andate le cose, non so nulla".

Difficile immaginare un intervento pubblico di Silvia Romano nei prossimi giorni, secondo sua madre non c'è nessuna volontà della famiglia di organizzare una conferenza stampa: "Silvia ha la quarantena". "Qualcuno la spiava - continua Sora - sospetto che alcuni componenti del commando di Al Shabab abbiano dormito vicino alla nostra casa, prima del rapimento". Per questo motivo ora la Procura di Roma ha intenzione di studiare di nuovo il dossier della Farnesina e i controlli dell'Unità di crisi sul caso Romano, per capire se l'attività della onlus fosse effettivamente a norma, compresi i contratti d'assicurazione, le registrazioni in ambasciata e le certificazioni delle autorità keniote.