Serena Enardu dopo la rottura con Pago confessa: "E’ stato un incubo"

Serena Enardu dopo la rottura con Pago confessa:

Una donna sofferente che cerca, comunque di darsi forza: Serena Enardu raccoglie i cocci dopo la rottura con Pago. La loro storia è sempre stata piena di alti e bassi, di crisi e di riavvicinamenti. "Il problema, però, è che quando ti senti triste o l'umore non è al massimo, come me in questo periodo, non riesci a trasmettere quella positività che vorrei" così esordisce su Instagram Serena Enardu parlando a cuore aperto ai suoi followers.

Forte e determinata ma anche dolce e sensibile: Serena Enardu raccoglie i cocci dopo la rottura definitiva con Pago e dice di essere triste anche se, in realtà, non si abbatte. C'è qualcuno che in merito alla rottura ha pensato ad un possibile ritorno con Miriana Trevisan, ex di Pago e madre di suo figlio. Serena Enardu ha quindi voluto dire la sua; la donna è inoltre decisamente provata da tutta questa vicenda.

Tra l'altro il cantante ha raccontato di essere rimasto fuori casa, senza la macchina, senza la sua compagna, proprio come un vagabondo. Ma va bene così. Anche Pago, nel corso dell'intervista su Chi, sembra ormai deciso a rimanere lontano da Serena Enardu: "Saprò ricominciare dalla mia famiglia" ha dichiarato il cantante. Nelle sue storie Instagram, l'influencer sarda ha fatto intendere che il suo ex compagno stia cavalcando il momento, inventando storie sulla fine della loro relazione, in modo da ottenere maggiore popolarità.

Le conseguenze della nuova separazione tra i due, dopo il ricongiungimento tanto criticato dal web durante il Gf Vip 2020, sembrano essere davvero molto pesanti, così come le critiche, alle quali la donna ha dichiarato di non volere più rispondere. Per lei infatti non è accaduto assolutamente nulla, ma semplicemente sono venuti a mancare l'amore e la fiducia, elementi essenziali per una coppia. Ormai ho capito che o i diretti interessati, o chi per loro, usano questi mezzucci poco chiari per far credere alle persone chissà che cosa e poi magari un giorno lo sveleremo. C'è chi ha bisogno di questi mezzucci per vendere, chissà cosa, chissà quando.