Pregliasco: "Preoccupano casi simil-Covid con tampone negativo"

Pregliasco:

Pazienti negativi al tampone e con sintomi poco sviluppati, solamente dopo la Tac o dal lavaggio bronco-alveolare si accorgono di avere una polmonite simile a quella del Covid. Preoccupano i nuovi casi segnalati dal presidente nazionale della Sis 118 Mario Balzanelli che, interpellato dall'Adnkronos, ha parlato di casi di Covid-like ovvero del tutto simili a quelli di coronavirus ma che, data la negatività dei test, non possono essere considerati tali in via ufficiale.

"In queste settimane post lockdown a Taranto abbiamo visto sempre meno pazienti positivi". Solo in questo modo i suddetti casi di polmonite anomala potranno essere approfonditi in modo serio e ci diranno se queste persone siano effettivamente infette sul fronte Coronavirus. "Allarme che ha portato gli specialisti a cercare il virus più in profondità, trovandolo talvolta nel liquido del lavaggio broncoalveolare".

Uno scenario che crea indubbiamente preoccupazione perché potrebbero essere tanti, anzi, tantissimi, i casi di contagi che sfuggono al monitoraggio.

Balzanelli ha voluto chiarire che sono negli ultimi tempi "in troppi di questi casi misteriosi, segnalatici anche da medici del resto d'Italia".

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI! .

Proprio nei giorni in cui l'Italia si concede un respiro più leggero, con il passaggio alla fase 3, la riapertura quasi completa delle attività pubbliche e della libertà di circolazione, dalle sale mediche in cui si cura e si previene il Covid-19 arrivano dei segnali che adombrano conseguenze finora non previste. Insomma, per Balzanelli "il virus è sceso". Negava la presenza di tosse e la presenza di affanno (dispnea). Anche se i sintomi sono sfumati e non chiaramente riconducibili a Covid 19 l'anziano viene accompagnato all'ospedale Giuseppe Moscati, Covid hub della provincia di Taranto dove si avvia il percorso diagnostico.

E' risultata buon la saturazione arteriosa di ossigeno (93% in aria ambiente, valori normale 'minimo' di 80 mmHg) e il tampone naso-faringeo è risultato negativo. Poi viene prontamente eseguita l'emogasanalisi, metodica di indagine che consente attraverso il prelievo di sangue arterioso dall'arteria radiale di valutare, in modo preciso, l'efficacia della funzioni di ossigenazione e di ventilazione del polmone, e quindi le esatte concentrazioni nel sangue di ossigeno e di anidride carbonica. Era presente una condizione di severa insufficienza respiratoria acuta, con pressione parziale di ossigeno di 57 mmHg (valore minimo di 60 mmHg). La Tac del torace rivela polmonite interstizio-alveolare Covid-like, ossia estremamente suggestiva di Covid-19.