Poste Italiane e Microsoft rafforzano collaborazione per la ripresa

Poste Italiane e Microsoft rafforzano collaborazione per la ripresa

Tecnologia e lavoro: "Metà dei lavori sparirà entro 20 anni". "La nuova Regione Data Center fornirà servizi intelligenti e sicuri e continueremo a collaborare con i nostri clienti per ripensare i loro modelli di business creando aziende più competitive e innovative", ha sottolineato Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

"Dobbiamo indirizzare il Paese verso la trasformazione digitale e tecnologica attraverso tre sfide, che riguardano la digitalizzazione, l'innovazione e lo sviluppo etico e sostenibile" - ha dichiarato il Ministro per l'Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano - "Le tecnologie legate all'Intelligenza Artificiale sono una vera e propria rivoluzione che abbiamo a portata di mano e su cui, come Paese, non solo non dobbiamo restare indietro, ma abbiamo il dovere di investire e giocare un ruolo da protagonisti".

Il progetto soprannominato "Ambizione Italia #digitalRestart" prevede di continuare la trasformazione digitale avviata da Poste Italiane per i suoi prodotti, con l'utilizzo di piattaforme digitali Microsoft, e rinnovamento della rete degli uffici postali.

La nuova Regione Data Center di Milano permetterà alle aziende di ogni dimensione e settore di accedere a servizi cloud locali di livello enterprise con le massime garanzie di sicurezza. Il focus si concentrerà su aree considerate strategiche: accesso al Cloud Computing, programmi di formazione digitale e reskilling, partnership locali per l'innovazione delle aziende e una nuova alleanza per la sostenibilità. Una ricerca condotta dalla school of management del Politecnico di Milano in collaborazione con Microsoft Italia evidenzia che la creazione di una Regione Data Center di queste dimensioni in Italia può generare più di 10.000 opportunità di lavoro e circa 9 miliardi di dollari di indotto diretto e indiretto entro la fine del 2024, considerando la costruzione del data center, nonché i vantaggi per le imprese e l'ecosistema tecnologico ulteriormente abilitati dalla Regione Data Center.

Sosterrà inoltre il Paese lanciando una alleanza per la sostenibilità per creare un ecosistema di open innovation sui temi green. Anche in questo caso, l'obiettivo congiunto è quello di spingere l'adozione del cloud e in questa ottica verrà lanciato un piano congiunto per sviluppare una nuova serie di servizi in grado di per soddisfare le esigenze digitali emergenti delle aziende italiane e del settore pubblico.

Per Courtois, puntare sul Cloud Computing, sull'intelligenza artificiale e sui programmi di formazione digitale "rappresenta una grande opportunità per accelerare l'innovazione dell'ecosistema nazionale. L'annuncio del progetto Digital Restart di Microsoft, con un investimento di 1,4 miliardi di euro per la creazione di un importante data center in Italia, è un'ulteriore spinta alla trasformazione digitale del nostro Paese", ha commentato il presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica italiana. La nostra missione è aiutare persone e organizzazioni italiane a realizzare il proprio potenziale.