Mutui prima casa: ampliata la platea dei beneficiari della sospensione delle rate

Mutui prima casa: ampliata la platea dei beneficiari della sospensione delle rate

Non ci sarà alcuna modifica sulle procedure di inoltro delle istanze del mutuo prima casa né sugli altri requisiti già previsti. Da oggi infatti chi si trova in difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus può chiedere la sospensione delle rate anche per importi fino a 400mila euro. A comunicarlo è stato lo stesso Ministero dell'economia pubblicando online anche il nuovo modulo da compilare (qui il pdf da scaricare). Il Decreto attuativo dell'art.

L'iniziale provvedimento di estensione previsto dall'Esecutivo si rivolgeva ai titolari di un mutuo fino a un importo massimo di 250mila euro, contratto per l'acquisto della prima casa, che potevano beneficiare della sospensione delle rate per 18 mesi. Per la sospensione delle rate il Governo ha potenziato il Fondo di solidarietà per i Mutui prima casa, il cosiddetto Fondo Gasparrini. Quindi, era stata annunciata un'ulteriore estensione del provvedimento anche a chi avesse stipulato il mutuo da meno di un anno. Per ottenere la sospensione del mutuo, il cittadino in possesso dei requisiti previsti per l'accesso al Fondo deve presentare la domanda alla banca che ha concesso il mutuo e che è tenuta a sospenderlo dietro presentazione della documentazione necessaria.