MotoGP, cancellati i GP di Olanda, Germania e Finlandia

MotoGP, cancellati i GP di Olanda, Germania e Finlandia

"Forse, ma non sono sicuro, alcuni fotografi potranno fornire le immagini a tutti".

Di seguito il comunicato di Dorna ed IRTA e le dichiarazioni del CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta.

In un aggiornamento di mercoledì sera, Ezpeleta ha spiegato che è stato raggiunto un consenso sui numeri per ogni squadra della MotoGP, factory e satellite, così come per le squadre della Moto2 e della Moto3. Ci sarà una media di circa 1600 persone. Non ci sarà un ritorno nemmeno sul nuovo KymiRing in Finlandia, inserito nuovamente nel calendario della MotoGP dopo 38 anni di assenza.

Mercoledì, l'organo di governo del MotoGP, la FIM, ha confermato che il calendario rivisto non presenterà i GP di Finlandia, Germania e, per la prima volta nella storia, Olanda, dopo che per la classe regina era già stato cancellato anche il GP del Qatar. Senza pensare ad Assen, unica pista su cui si è sempre corso ininterrottamente dal 1949, primo anno del Mondiale. Si tratta del Gran Premio di Germania, che si sarebbe dovuto disputare al Sachsenring nel weekend del 21 giugno, del Gran Premio d'Olanda, in programma ad Assen nel fine settimana del 28 giugno, e della prima edizione del Gran Premio di Finlandia, che era stato programmato per il weekend del 12 luglio.

L'inizio del Motomondiale adesso è previsto per il 9 agosto a Brno, in Repubblica Ceca, ma in questo momento nel paese regna l'incertezza.

"A nome di Dorna, vorrei ringraziare tutti i fan per la loro comprensione e pazienza, mentre aspettiamo che la situazione migliori" - conclude Ezpeleta - "Non vediamo l'ora di tornare al Sachsenring e ad Assen nel 2021". La diffusione del Covid-19 a livello globale ha portato alla cancellazione di questi tre eventi.

"Quest'anno sarà difficile avere pubblico nelle gare, ma ci sarà la nostra copertura mediatica che permetterà alla maggior parte dei tifosi di poter seguire le gare". Con questi salgono ad undici il numero delle gare cancellate o rinviate.