Leclerc 'in pista' a Montecarlo con una SF90 da 1000 Cv

Leclerc 'in pista' a Montecarlo con una SF90 da 1000 Cv

Monaco. Charles Leclerc esordisce come attore nel cortometraggio 'Le grand rendez-vous' prodotto Claude Lelouch.

Oltre a John Elkann non poteva mancare il padrone di casa, il principe Alberto, a seguire le peripezie del giovane pilota del Cavallino sulle strade che oggi avrebbero dovuto essere calcate dalle monoposto di Formula 1 per la disputa del GP di Monaco, annullato a causa della pandemia del Covid-19.

Charles Leclerc, nella mattina odierna, viene immortalato alla guida di una Ferrari SF90 Stradale per le strade di Montecarlo, intento ad effetuare derapate e sgommate durante un giro a tutto gas, ma non si tratta di un'azione goliardica o spericolata. Restano avvolti nel mistero l'auto usata (si dice una Mercedes 450 SEL con telecamera montata sul paraurti, su cui fu poi doppiato il sound del motore V12 di una Ferrari 275 GTB).

"Il Gran Premio di Monaco di quest'anno si è svolto con una sola macchina, è stato un grande momento del cinema. Ho spinto forte, ho raggiunto i 240 km/h sul Boulevard Albert I ed ero al limite di alcune curve".