Le proposte della Lnd. Il Verbania sarebbe retrocesso

Le proposte della Lnd. Il Verbania sarebbe retrocesso

La notizia è ufficiale: il comunicato è appena stato emesso. Di fatto, però, manca solamente la ratifica definitiva: si tratterebbe di una formalità. Nonostante le 9 giornate ancora da disputare, le ultime quattro di ogni raggruppamento retrocederanno in Eccellenza. Smentita, quindi, l'ipotesi iniziale di un blocco delle retrocessioni.

Per quanto concerne il girone G nel quale erano inserite le sei squadre sarde verrebbe penalizzato il Budoni (18° posto con 16 punti) con la retrocessione in Eccellenza mentre si salva l'Arzachena, in quintultima posizione (14° posto) con 27 punti e che, in base ai regolamenti ordinari, avrebbe disputato i playout. Per riportare il numero a 162 ne mancano quattro, che saranno ripescate attraverso una graduatoria di merito nazionale tra le seconde classificate. Una speranza alla quale può affidarsi il Sestri Levante.

"Se la serie A riparte al 20 giugno al 90%?" Quest'ultimo aspetto, peraltro, aderisce a quanto già indicato dal Consiglio Federale in relazione ai campionati professionistici. Prevarrà il merito sportivo, in questo caso più giusto dire il demerito ma ci sarà un confronto diretto tra il Direttivo della LND e i Comitati regionali con la Lega che come sempre aprirà un tavolo per ascoltare i pareri dei comitati. Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente vicario della Figc, intervenuto ai microfoni di 'Punto Nuovo Sport Show', trasmissione in onda su 'Radio Punto Nuovo', è tornato a parlare della possibile ripartenza dei campionati di calcio in Italia. Sempre in ordine all'attività agonistica è stato deliberato, a malincuore, che per questa stagione sportiva non si darà corso ai campionati di Beach Soccer.

"Abbiamo agito con la massima accortezza e nel rispetto delle linee indicate dal Consiglio Federale in ordine a promozioni e retrocessioni in Serie D - dice il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia - consapevoli che non fosse affatto semplice affrontare la situazione tenendo conto delle peculiarità che si sono verificate".

Adesso la palla passa al Consiglio Federale della FIGC, tenuto a pronunciarsi sulle proposte delineate dal Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti. "Poi finalmente potremo cominciare a pensare alla nuova stagione, con l'augurio di ripartire più forti e decisi di prima".

Sarebbe così composta: Alassio FC, Albenga, Angelo Baiardo, Athletic Club Liberi, Busalla, Cadimare, Cairese, Campomorone Sant'Olcese, Fezzanese, Finale, Genova Calcio, Ligorna, Molassana Boero, Ospedaletti, Pietra Ligure, Rapallo Rivarolese, Rivasamba, Sestrese, Sestri Levante, Vado.