La Germania corre: "Obiettivo riaprire frontiere dal 15 giugno"

La Germania corre:

Lo ha detto il ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer, in conferenza stampa, annunciando che "la Germania aprirà le frontiere con il Lussemburgo a partire da sabato 16 maggio e subito dopo anche con la Danimarca non appena il governo danese avrà compiuto le sue consultazioni con i Paesi vicini".

I confini non riapriranno ancora per l'Italia dove la situazione è diversa e le misure restrittive non si sono ancora allentate.

Italia off limits per l'Austria e la Germania: il governo austriaco ritiene infatti che il '"perdurare delle restrizioni in Paesi come Italia e Spagna farà durare un po' di più la chiusura delle frontiere". Italia e Spagna rischiano un isolamento.

Anche l'Austria va verso la riapertura dei suoi confini: dopo aver riaperto quelli con l'Ungheria vista l'ampia presenza di lavoratori frontalieri, sbloccherà gli spostamenti da e per la Germania e si prevedono accordi simili con la Svizzera e forse con la Repubblica Ceca. I controlli ai confini con Francia, Austria e Svizzera, in accordo con questi Paesi, continueranno fino al 15 giugno. Questo permetterà i viaggi d'affari e le visite familiari, ha aggiunto la ministra, spiegando che la cancelliera tedesca Angela Merkel e il cancelliere austriaco Sebastian Kurz hanno discusso di questo ieri e si sono accordati "su un'apertura progressiva" della loro frontiera comune.

La Croazia può invece sperare di attirare i turisti che vorranno andare al mare ma non potranno raggiungere l'Italia o la Spagna.

La Germania sta mettendo all'angolo il turismo in Italia?

Il turismo è cruciale per il mercato unico e contribuisce in modo determinante all'economia dell'Unione, e pertanto deve essere preservato, dicono i membri del collegio.