Il ciclista Armstrong shock: "Il doping mi ha causato il cancro"

Il ciclista Armstrong shock:

Adesso si è spinto oktre dichiarando che i farmaci potrebbero aver causato il cancro ai testicoli che è riuscito comunque a sconfiggere: "Non posso sapere con certezza se esiste un legame tra le due cose, ma certamente non posso escluderlo". L'unica cosa che mi sento di dire è che l'unica volta che ho fatto uso dell'ormone della crescita è stato nel 1996.

Torna a parlare Lance Armstrong.

Domenica 24 maggio il canale ESPN manderà in visione un documentario sull'ex ciclista statunitense Lance Armstrong ora quarantottenne che ricordiamo nell'agosto 2012 fu squalificato a vita per aver fatto sistematico uso di sostanze dopanti (per sua stessa ammissione) durante la sua carriera con conseguente cancellazione di tutti i titoli vinti dal primo agosto 1998 compresi i sette Tour de France e il bronzo olimpico conquistato a Sydney 2000.

Dunque secondo le dichiarazioni di Lance Armstrong, l'ex ciclista americano, avrebbe iniziato a doparsi all'età di 21 anni. Nell'inverno del 1995, iniziò una collaborazione con il dottore italiano Michele Ferrari, il quale è stato poi radiato a vita da ogni tipo di collaborazione con atleti, e che in quel periodo sperimentò l'efficacia dell'Epo.

Armstrong ha aggiunto: "Avevamo già provato il cortisone, un carburante inefficiente, ma l'Epo era a un livello completamente nuovo".