Gualtieri "stabilizzazione per 16.000 docenti"

Gualtieri

Ci saranno 16.000 stabilizzazioni aggiuntive di insegnanti, in modo da avere complessivamente 32.000 nuovi insegnanti a settembre, per aiutare i nostri ragazzi e anche per adeguare le scuole e le famiglie.

Nel maxi decreto dovrebbero rientrare anche lo stop al pagamento di saldo e acconto per le imprese tra 5 e 250 milioni di ricavi che abbiano registrato perdite legate all'emergenza sanitaria legata al coronavirus. Su quest'ultimo requisito la discussione nel governo sarebbe però ancora aperta.

"Si sta pensando anche a misure urgenti di liberalizzazione e semplificazione di tutte le procedure amministrative che interessano cittadini e imprese nei campi più svariati, mettendo al primo posto la fiducia nei cittadini e in quello che dichiarano".

Inoltre, per il reddito di emergenza, che compenserà probabilmente le integrazioni al reddito, verrà stanziato un miliardo.

Bonus vacanze. Fino a 500 euro per le famiglie con reddito inferiore ai 35 mila euro, 200 euro per le coppie, 150 per i single. In arrivo anche aiuti per il sistema 0-6 anni con un contributo di 65 milioni per chi gestisce in via continuativa i servizi educativi (come gli asili nido) e le scuole dell'infanzia non statali, come sostegno economico per la riduzione o mancano versamento delle rette.

Agenpress - La riunione del preconsiglio, preparatoria del consiglio dei ministri sul decreto ribattezzato Rilancio, è iniziata dopo le 21 di lunedì, è continuata fino a notte e riprenderà alle 11.

Nel pomeriggio dell'11 maggio era emerso anche il nodo legato al 2 per mille in anticipo ai partiti. Sarebbe stato "veramente irrispettoso cercare di approfittare di questa fase così difficile per gli italiani per chiedere una anticipazione di liquidità oggettivamente immotivata". Le modifiche, secondo quanto si apprende, avrebbero l'obiettivo di semplificare e velocizzare l'iter per la certificazione dei prodotti e consentire che alcuni di questi, che rispondano a specifici requisiti tecnici, possano essere utilizzati da determinate categorie come dispositivi di protezione anche in ambito lavorativo.