Corovavirus vaccino negli Usa |superati bene i primi test sull’uomo

Corovavirus vaccino negli Usa |superati bene i primi test sull’uomo

I primi test per il potenziale vaccino anti Coronavirus sono terminati e l'esito della Fase 1 della sperimentazione ha dato esiti positivi.

Dagli Stati Uniti arrivano altre buone notizie per quel che riguarda la sperimentazione del vaccino per il Covid-19.

Siamo ancora in realtà alla Fase-1, ma intanto un primo risultato sembra evidente almeno per quello che hanno detto i ricercatori.

"La 'fase 1' dei test clinici - spiega l'azienda con sede in Massachusetts - ha mostrato che le persone che si sono sottoposte alla sperimentazione hanno sviluppato anticorpi in modo del tutto simile ai pazienti di Covid-19 che sono guariti".

In particolare i livelli di anticorpi rilevati nelle prime persone sottoposte ai test clinici sono uguali o superiori a quelli riscontrati nei pazienti guariti dal Covid-19. Ad ogni partecipante è stato assegnato un dosaggio da 25, 100 o 250 microgrammi, con 15 persone in ogni gruppo. Inoltre candidato vaccino avrebbe finora dimostrato di essere sicuro e ben tollerato, a parte il rossore nel sito di iniezione per un paziente e alcuni sintomi sistemici in tre pazienti trattati con la dose più alta, ha spiegato l'azienda. Tutti i partecipanti hanno ricevuto due dosi del potenziale vaccino a circa 4 settimane di distanza l'una dall'altra.

Le persone nel gruppo dei 100 microgrammi avevano invece un numero di anticorpi che "superava significativamente i livelli" nei pazienti guariti.

"Siamo molto, molto felici perché per prima cosa il vaccino è risultato generalmente sicuro", ha dichiarato Stephane Bancel, amministratore delegato di Moderna.

Moderna, che sta lavorando insieme all'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive guidato dal virologo Anthony Fauci, ha anche illustrato un piano per un ampio studio clinico "a luglio", atto a dimostrare l'efficacia del prodotto in sperimentazione. L'obiettivo è creare un meccanismo di difesa per l'organismo.