Coronavirus: Usa, altri 1.225 morti in un giorno

Coronavirus: Usa, altri 1.225 morti in un giorno

Gli Stati Uniti hanno anche il maggior numero di vittime, 102.836, seguono Regno Unito con 38.243 decessi e Italia con 33.229.

Ha predetto 50.000-60.000 morti, poi 60.000-70.000 e poi "sostanzialmente meno di 100.000". Numeri impressionanti, raggiunti in soli 4 mesi, il che significa una media giornaliera di 900 morti.

Trump ha anche sostenuto che il 20 maggio era "un distintivo d'onore" che gli Stati Uniti avevano il numero più alto di infezioni confermate al mondo "perché significa che i nostri test sono molto migliori". I casi totali sono quasi 5,6 milioni (5.588.400). La pandemia del coronavirus si appresta a diventare la più letale della storia Usa dopo quella della spagnola nel 1918 in cui persero la vita 675 mila americani.

Nello stato dell'Ovest sono stati rilevati 2.617 nuovi casi in sole 24 ore, segnando il record per numero di contagi giornaliero. Lo si rileva da una elaborazione statistica realizzata dall'Ansa sui dati riguardanti 34 nazioni e territori latinoamericani.

Il bilancio delle vittime del coronavirus a livello globale ha raggiunto i 350.458 morti, con 5.591.067. Stabili al 2° e 3° posto Perù (135.905 e 3.983) e Cile (82289 e 841).