Coronavirus, superati i 5 milioni di contagi - Ticinonline

Coronavirus, superati i 5 milioni di contagi - Ticinonline

Già nella settimana dall'8 al 14 maggio - si legge nel report pugliese di Regione e Aress firmato dalla direttrice dell'area Epidemiologia e care intelligence, Lucia Bisceglia, e dal responsabile del coordinamento regionale emergenze epidemiologiche, Pierluigi Lopalco - sono rimasti 7 focolai (rispetto ai 13 della settimana precedente), dove per "focolai" si intendono "aggregati di 3 o più casi collegati tra loro". Sono 998 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 360 a Firenze, 45 a Prato, 78 a Pistoia, 141 a Massa Carrara, 134 a Lucca, 83 a Pisa, 57 a Livorno, 45 ad Arezzo, 28 a Siena, 19 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano, ma erano residenti fuori regione. Il che significa che ci sono meno persone negli ospedali e in isolamento a casa. L'eccezione è il Brasile, che si trova nel pieno dell'ondata come dimostrano gli ultimi numeri registrati.

In Italia continua la progressiva discesa dei malati o attualmente positivi al Coronavirus, anche se in misura inferiore a quella degli ultimi giorni, con 1.424 casi in meno, rispetto ai meno 1.798 di ieri e ai meno 1.836 dell'altro ieri.

In tutta Italia sono 36.406 i tamponi delle ultime 24 ore, di cui l'1,23% positivi (48 ore fa erano l'1,1%): sono 99 i nuovi decessi in Italia, il minimo dall'inizio del lockdown, totale 32.007, e 24 in Lombardia (il 24,24%) che portano a un totale di 15.543 (il 48,56% di tutti i decessi italiani per Coronavirus). Oggi i positivi in isolamento domiciliare scendono a poco più di 54 mila, con 1.175 casi in meno, anche se in numero inferiore a quello di ieri, con meno 1.681.

Rispetto ai dati comunicati ieri pomeriggio dalla Regione, la Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi, con circa 267,3 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 374,2 x 100.000, dato di ieri).

Mentre per il Molise, che ha sperimentato un andamento dei contagi molto particolare, tanto che la curva dei nuovi contagi è pressoché parallela all'asse orizzontale, questo "rende impossibile avanzare ipotesi sull'azzeramento". Sono saliti a 129.401 i guariti e i dimessi per il coronavirus in Italia, mentre sono 716 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Coronavirus, con un numero quindi in calo. E la curva degli attualmente positivi scende sotto quella dei guariti. Ieri l'incremento era stato di 675. Invece, i guariti di oggi sono 190 e portano il numero totale a 42.593 persone guarite in Lombardia.

Oggi salgono anche i contagi complessivi in Piemonte, con un aumento di 108 casi, rispetto ai 75 di ieri.